Io principessa. Storia di Luana, una bambina transgender

Molti genitori dicono che farebbero tutto pur di far felici i figli, purché questi siano come loro desiderano e non diversi da ciò che definiscono normale. Il 9 maggio 2012, il Congresso Nazionale argentino ha approvato la legge 26743 - legge sull'identità di genere riconoscendo il diritto all'identità di travestiti, transessuali e transgender, indicandone il sesso femminile. Una rivoluzione politico-sociale che si è intrecciata con quella di Manuel, il bambino argentino, divenuto per legge, a sei anni, la più giovane transgender al mondo con il nome di Luana. A Luana, infatti, è stato riconosciuto, senza intervento chirurgico, il documento d'identità nazionale che attesta la sua identità femminile. "Io principessa" è il diario che Gabriela Mansilla, la mamma di Luana, ha scritto alla figlia, narrando la battaglia combattuta per garantirle un'infanzia serena nel rispetto del suo diritto all'identità. Una battaglia che ha oltrepassato i limiti del sentire comune, delle pratiche professionali e delle politiche che si occupano di infanzia. Un atto d'amore e di lotta inestinguibili, ma anche un saggio, una riflessione sui pregiudizi e i saperi istituiti, molte volte prossimi all'ignoranza, con cui conviviamo tutti i giorni.

Autore: Gabriela Mansilla

Pagine: 237

Editore: Bibliotheka Edizioni

Recensione tratta da: Amazon.it Libri

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!